TESTIMONIANZE DEBUTTANTI 2017


AUDINO MARTA

 

APRILE 2016 -Sono la Debuttante 2016. Eh si, ho vinto! Inizialmente stentavo a crederci, ma poi ho realizzato che era tutto vero. In realtà  la vera vittoria per me é stata tutta la settimana, gli incontri, le amicizie, i sorrisi, gli abbracci, il batticuore, l'emozione e il timore di cadere durante la discesa, gli sguardi di intesa tra noi Debuttanti e Cavalieri, l’affetto e la disponibilità della S.ra Giovanna, dei Docenti, di Giancarlo, il nostro personal photographer, di Andreina, la splendida insegnante di ballo con la quale abbiamo trascorso la maggior parte del tempo. Devo ringraziare principalmente i miei genitori che mi hanno dato l'opportunità di vivere questa magnifica esperienza e sono molto felice di averla fatta, al di là del risultato. Ho iniziato la settimana con l’obiettivo di uscirne diversa e ci sono riuscita. Sono cresciuta tantissimo, insieme ad undici splendide compagne di viaggio, arricchendo anche il mio bagaglio culturale…il sogno è appena iniziato ed è un sogno che non finirà mai! Consiglio vivamente questa esperienza a chi, come me, vuole vivere una notte da sogno e da vera PRINCIPESSA!

PAPARELLA MARTINA

 

APRILE   2016 - Poter descrivere in una sola parola tutto quello che ho vissuto in questa settimana sarebbe impossibile...Ho avuto modo di poter conoscere delle persone eccezionali che mi hanno insegnato a vivere intensamente ogni singolo momento della vita.Le lezioni che ci sono state impartite con efficienza e professionalità hanno arricchito e perfezionato il mio bagaglio culturale  Visitare la locride ed ammirare per la prima volta le sue meraviglie è stata un'esperienza impagabile. Ringrazio tutti in modo particolare la Sig.ra Giovanna Pratesi che è riuscita a tirar fuori il meglio di me in ogni occasione.Consiglio vivamente a tutte le ragazze che come me vogliono vivere un esperienza ricca di valori, tradizione e conoscenza del territorio, per concludersi in una serata indimenticabile. Grazie

JESSE SCALI

 

APRILE 2016 - Sono Jesse Scali, provengo da Roccella Jonica in provincia di Reggio Calabria, ho 16 anni e sono una delle 12 ragazze che ha partecipato al Ballo Debuttanti Calabria 2016 e mi è anche stato assegnato il titolo di Damigella d’Onore insieme a Martina Paparella. All'inizio stentavo a crederci che la signora Giovanna avesse pronunciato il mio nome, ma poi il mio cavaliere, Paolo, mi ha portata al centro della sala e ho realizzato che non era solo un sogno ad occhi aperti, ma una bellissima realtà! È stata la notte più bella che abbia trascorso. Una notte da principessa che ho sempre sognato e finalmente realizzato, e questo lo devo soprattutto alla Sig.ra Giovanna Pratesi, organizzatrice della manifesta-zione, che è venuta nella mia scuola a presentare l’evento e, come per magia, mi sono ritrovata ad essere una delle dodici ragazze del Ballo Calabria 2016.

Ho condiviso con le mie compagne, ragazze fantastiche e simpaticissime, vari momenti: escursioni turistico-culturali, lezioni che hanno ampliato il mio bagaglio culturale e le lezioni di danza/ portamento finalizzate alla coreografia del debutto impartite dalla favolosa e paziente Andreina che ci ha seguite tutta la settimana. Comunque tutte le altre persone che ci hanno accompagnate in questo splendido percorso non sono state da meno.

Probabilmente ero nel posto giusto al momento giusto.

In una settimana ho fatto cose che non riuscivo nemmeno ad immaginare, ho conosciuto persone fantastiche con cui ho subito stretto amicizia e ancora mi tengo in contatto.

Invito tutte le ragazze che come me sognano di essere delle principesse, di partecipare perché vi ricorderete per sempre questa esperienza che capita rare volte nella vita.

Ancora oggi dopo quasi due settimane, se ascolto una canzone che ho ballato durante la serata del Gran Galà, mi spunta un grande e spontaneo sorriso e torno a sognare...

PAPPAIANNI GIUSI

 

APRILE 2016 - Partecipare al ballo delle Debuttanti Calabria è un’esperienza fantastica!

Un percorso che ci ha dato la possibilità di studiare e apprendere materie nuove che solitamente non si incontrano durante i propri studi.

È stato bello seguire le lezioni di ballo e portamento, lezioni che si sono svolte con impegno e serietà, ma anche con interesse e divertimento.

Interessante è stato anche visitare i luoghi della nostra Calabria ed apprezzarne le bellezze artistiche e naturali.

Vivere questi giorni intensi e pieni è stato un arricchimento del mio bagaglio culturale.

Con le altre ragazze ho condiviso sogni ed emozioni, oltre che trascorso piacevoli momenti di allegria, complicità e piccole confidenze.

Sono felice di aver avuto la possibilità di partecipare a questo evento; evento magico, dove vivi la tua favola, e tu sei la principessa.

Evento straordinario, dove una donna, per una notte, torna a sognare  … proprio come quando era bambina …

SERRANO' ANNA

 

APRILE 2016 - Il debutto in società è per qualunque ragazza un sogno da realizzare perché diventa protagonista di una favola stupenda. Io che ho avuto la possibilità di partecipare posso testimoniare che questo evento non si esaurisce in una semplice serata di ballo ma dietro a tutto ciò c'è un'intensa settimana di preparazione condotta da uno staff eccezionale. Grazie a questa esperienza ho conosciuto undici ragazze straordinarie con le quali ho trascorso momenti molto belli e significativi. Con loro ho condiviso le lezioni di ballo, di posa fotografica, di psicologia,di nutrizione, di galateo, di dizione e di conoscenza del nostro territorio infatti oltre a partecipare alle lezioni che sono state impartite nella splendida location abbiamo fatto delle escursioni delle escursioni in vari luoghi. Questi sono stati i momenti fondamentali attraverso i quali noi ragazze abbiamo arricchito il nostro bagaglio culturale. Un ringraziamento particolare è da rivolgere alla nostra maestra di ballo, Andreina, che ci ha seguite durante tutta la settimana con pazienza e disponibilità ma soprattutto alla Sig.ra Giovanna e alla Sig.ra Maria Grazia che sono venute in Calabria e ci hanno dato la possibilità di partecipare a questo evento. Io ritengo di essere soddisfatta per aver aderito e consiglio a tutte le ragazze che vogliono vivere un'esperienza indimenticabile di parteciparvi.

LEONARDO GIULIA

 

APRILE 2016 - Il ballo delle debuttanti è molto più di un semplice evento mondano e vien difficile comprenderlo da chi non lo vive, io ho deciso di parteciparvi per la seconda volta proprio perchè è un'esperienza così bella e formativa che viene naturale volerla ripetere, non si può descrivere il rapporto di amicizia che si instaura con le altre deb, come non si può descrivere la bellezza e la sensazione di convivialità che si avverte in ogni paese che ci ospita per le escursioni che si effettuano per conoscere meglio questo nostro territorio; non si può descrivere il bagaglio culturale che riesci a portare via con te alla fine di ogni lezione; non si possono descrivere le risate e l'impegno nell'imparare la coreografia del ballo ma sopratutto non si può descrivere l'emozione dello scendere l'imponente scalinata in sontuoso abito da sposa.

Sono tutte cose che anche se stessi ore a spiegarvele non potrete mai capirle, perchè l'unico modo per capirle è viverle!

Consiglio a tutte di partecipare a questa "scuola di vita" perché sarà qualcosa che porterete sempre nel cuore come io porto nel cuore l'emozione di ogni singolo attimo trascorso.

UGAZZI GIADA

 

APRILE - È stata per me la seconda esperienza legata al Ballo della Debuttanti; a distanza di tre anni dal mio primo debutto ho avuto l’occasione di poterlo ripetere in una location completamente diversa dalla precedente, ma altrettanto unica ed indimenticabile.  Ogni volta è sempre una grande emozione, adoro l’atmosfera di convivialità e di condivisione che si crea tra ragazze, ragazzi e staff, sono rimasta incantata da un ambiente elegante e raffinato, ho apprezzato molto la disponibilità, l’ospitalità e l’allegria che ci hanno accompagnate in questo breve ma intenso percorso…  anche ora, come tre anni fa, non posso fare altro che consigliare questo evento a tutte le ragazze che oltre a vivere una notte da principessa , aspirano ad avere una crescita personale.

Il mio ringraziamento va ad una persona speciale, Giovanna Pratesi, la quale mi ha accompagnata in questi tre anni trascorsi al fianco del ballo delle debuttanti.

FRANCESCA PELLEGRINI

 

 15/04/2015

Mai avrei pensato di ritrovarmi in un contesto come questo. All’inizio non nego che avevo molta paura e molta, molta ansia, ma poi….grazie alle ragazze che ho conosciuto, Giovanna e gli altri, ho capito che sarebbe stata un’esperienza bellissima! Fino ad ora si sta rivelando così.

Ballo Debuttanti Calabria 2015….GRAZIE!

P.S. Domani servizio fotografico e intervista..oddio!!!

 

 

16/04/2015

Oggi siamo stati a Placanica,  quanta storia vi è…e che posto spettacolare!!! Spesso sottovalutiamo le bellezze della nostra terra, ma grazie ad esperienze come questa, si apprezza la bellezza e soprattutto si condivide!!

Il servizio fotografico è andato benissimo! Parazzoli è stato molto bravo, mentre all’intervista ero pietrificata!!! (alla fine però anche quella è andata)

Adesso aspettiamo con ansia la sfilata di domani sperando di non rovinare niente!

Ieri c’è stato il “Gran Ballo”. È stato un mix di emozioni inaspettate…ansia, gioia, panico…ma è stato bellissimo…tutto è stato magnifico..un’esperienza che mai avrei creduto di fare nella mia vita, ma che rifarei ogni anno. Ringrazio veramente tutti. Ho visto posti magnifici e conosciuto persone splendide che porterò con me nel cuore.

Grazie!   

 

ALESSIA TODARO

 

13/04/2015

Buongiorno!

Mi sono svegliata per prima e mi sono ricordata dell’impegno preso con questo diario. Bene, che dire…ieri appena sono arrivata,a parte confondermi nell’entrare passando per quella porta girevole, sono rimasta senza parole nel vedere quella che sarebbe stata “la mia casa” per una settimana.

Conoscere la gente che avrei dovuto frequentare è stato rassicurante, d’altronde questa è una situazione del tutto nuova per me: essendo la più piccola del gruppo è plausibile che ero un po’ in ansia e avevo paura di sentirmi fuori posto, ma l’età per me non è mai stata un problema e ho capito che non lo sarà nemmeno qui. La mia esperienza è cominciata e mi sembra già di vivere un sogno, oggi si inizia a pieni ritmi, quindi potrò raccontare meglio qualcosa di me.

 

14/04/2015

Questo sistema di scrivere il giorno dopo mi confonde.

Ho il vizio di cominciare a scrivere in medias res.

Sono cominciate le lezioni e le trovo molto interessanti, ritengo che seguire queste lezioni valorizzi quello che è una donna.

Personalmente non vedo l’ora di posare per le foto; vedere il modo in cui può apparire anche la più normale delle ragazze mi ha entusiasmato molto. È vero che ci sono cose molto più importanti per una ragazza, ma il vedersi bene e sentirsi a proprio agio è qualcosa di necessario e, dato che sono qui per provare nuove esperienze, aspetto anche questo.

Non sono qui per vincere, ho già vinto realizzando questo sogno, ma ammetto che già tra noi avanzano idee su chi potrà essere tra le vincitrici, è ovvio che piacerebbe a tutte, ma c’è molto da prendere in considerazione, so che devo avere la maturità giusta per non restarci male.

Tralasciando tutto ciò, ho finito da poco la seconda lezione di ballo. Sono stanca, ma sempre più emozionata, può sembrare ridicolo e banale, una frase fatta, ma mi sento davvero una principessa, quei passi così delicati e aggraziati che ho visto solo nei film, ho sempre amato la storia della principessa Sissi e mi sembra di danzare alla corte viennese nonostante non sia brava e la danza non è la mia passione.

Oggi ho finalmente trovato un vestito da poter indossare per la sfilata, è stato difficile, ma ce l’abbiamo fatta. Questa mattina invece ho visto i famosissimi bronzi di Riace, almeno adesso ho nella mia testa un’immagine che non proviene dai libri di scuola, anzi ho proprio una foto con i “signori bronzi”!

Degno di nota è anche il gelato che abbiamo preso insieme. Io amo  il gelato. Chi mi conosce lo riconosco sempre dal fatto che sa due cose su di me: amo il gelato e il giallo, possono sembrare cose molto molto stupide, ma sono quelle che mi descrivono meglio.

Basta, sto facendo inutili digressioni vergognose…forse è perché sono una piccola diciassettenne catapultata in un mondo nuovo, non voglio essere considerata superficiale perché non lo sono affatto, spero solo di andare bene per quella che sono.

 

15/04/2015

-     Ho sonno

-     Sono stanca

-     È tutto bellissimo

-     Vorrei questo tipo di stanchezza per sempre

-     Mi è spuntato un brufolo che non mi piace

-     Mi sento una principessa

-     Ho perso la cognizione del tempo

-     Mi piacciono le escursioni

-     Avrei voluto indossare l’abito rosa delle signore di Gerace

-     Mi sembra di sognare

-     Mi piacerebbe vincere e andare a Stresa

-     Vorrei essere “la principessa della serata”

-     Non mi importa tanto vincere, ma comincio a pensarci

-     Amo indossare vestiti

-     Ogni giorno è sempre più bello

-     So che non vincerò perché sono catanese, piccola e bassa

-     Penso che vogliano promuovere il territorio calabrese e che quindi scelgano ragazze del luogo

-     Mi piace essere fotografata

-     Voglio sfilare

-     Sono emozionata

-     Non voglio tornare alla mia vita normale

-     Mi mancano un po’ i miei famigliari e amici

-     Mi sembra di essere in un mondo perfetto per me

-     Vorrei poter avere tutti i giorni, anche quando tornerò, cura di me stessa

-     Mi piace vedermi bene

-     Mi piaccio

-     Questa esperienza aumenta la mia autostima

-     Oggi la Partesi ha detto che dovevamo scrivere le nostre sensazioni e non pensierini semplici ed io ho ridotto le mie sensazioni ad un elenco puntato

-     Sono troppo stanca per scrivere belle pagina

-     Mi piace cambiare, odio la monotonia

-     La signora della gioielleria Spataro è un amore

-     Spero di ricordarmi tutto ciò che apprendo qui

-     Ho la memoria del cellulare piena, faccio troppe foto

-     AMO TUTTO QUESTO

 

16/04/2015

È già giovedì. Fino a martedì mi sembrava di essere qui da settimane e sapevo che ancora avevo molti giorni davanti; adesso vedo che è quasi finita la mia esperienza, domani c’è la sfilata e dopodomani il ballo.

Vorrei poter ricordare ogni piccolo dettaglio di questi giorni, ma ho paura di dimenticare. Sto vivendo queste giornate davvero intensamente e quando torno a casa mi piacerebbe poter pensare a questa esperienza la sera, prima di andare a dormire, rivivendo ogni cosa.

Oggi siamo state a Placanica, il sindaco ci ha regalato una rosa ad ognuna, è stato un gesto che mi ha emozionata. Mi dispiace per Mariangela che non si sente bene, l’ho conosciuta così piena di vita che non accetto di vederla tutto il giorno a letto.

Sto avendo modo di conoscere tutte le altre ragazze che vivono questa esperienza insieme a me e sono davvero contenta, so già che mi mancheranno insieme a tutto questo.

Oggi abbiamo fatto le interviste, a me piace parlare, quindi ero contenta, ma molto ansiosa.. avevo paura di dire stupidaggini e di entrare nel pallone, per fortuna è andata bene, ma non ricordo nemmeno cosa ho detto. Dopo sono stata con alcune delle ragazze che dovevano fare le foto, il tempo libero preferisco trascorrerlo in compagnia a fare qualcosa, piuttosto che in camera a riposare (alias non fare niente); per riposare avrò altro tempo a casa mia (anche se la vedo difficile), qui devo godere di ogni momento. Infatti spero che stasera, dopo le lezioni, andremo alla serata di cui avevamo parlato. Adesso aspetto che comincino le lezioni mentre cerco di non addormentarmi perché non voglio togliermi e rimettermi le lentine.

17/04/2015

Hola!

Alla fine ieri sera siamo andate a ballare ed è stato davvero divertente, non sento differenze di età tra me e le altre ragazze, mi piacciono molto come persone.

Che dire di oggi, non ho parole perché avrei troppo da dire:

-     Prove di ballo con i “cavalieri”

-     Backstage e foto

-     Serata

 

 Eravamo tutte curiose di conoscere chi avrebbe ballato con noi e finalmente siamo state accontentate, ognuna ha fatto i propri commenti, non mi posso lamentare del mio giovane.

Ballare tutti insieme ha fatto un altro effetto, spero di imparare bene tutto per domani, il grande giorno.

Dopo le prove ci hanno chiamato per truccarci e farci i capelli, questa vita è fantastica! Con quel trucco ero irriconoscibile, appena mi sono vista allo specchio ho pensato di non essere io.

Poi è arrivato il taxi e ok io non c’ero più. Ero terribilmente emozionata e avevo il mio cavaliere accanto, siamo saliti e poi mi ha aperto lo sportello per scendere, mentre il fotografo riprendeva tutto e sorridere mi riusciva spontaneo.

Dopo ho sfilato con diversi abiti, ne ho indossati quattro più il mio, non avevo mai sfilato e anche questo è stato emozionante. Stare qui è utile per aumentare la propria autostima.

A fine serata abbiamo ballato, io non sono una brava ballerina e se comincio a ballare con altra gente vuol dire che mi sento a mio agio, anche questo è testimonianza di come sto bene con altre persone che sono qui, ho anche scordato che ci sarà una vincitrice, sono talmente contenta che non me ne frega assolutamente nulla, conserverò comunque uno splendido ricordo.

 

19/04/2015

Sto per andarmene e non si può immaginare quanto mi dispiaccia.

Quella di ieri è stata una serata indescrivibile, non ho parole….per non parlare del fatto che ho vinto come damigella, è stato un insieme di emozioni che non so quando riproverò.

Un’esperienza che consiglio a tutte, in assoluto la più bella che si possa fare!

GIUSEPPINA DI BARTOLO

 

12/04/2015

Caro diario, oggi è stata una giornata piena di emozione, inizio questa nuova avventura, chissà cosa accadrà, sono speranzosa e contenta, ma anche un po’ agitata, come al mio solito. Ho conosciuto delle belle persone, preparate, professionali e nei prossimi giorni ne conoscerò delle altre. Sono contenta di aver intrapreso questa esperienza. La Sig.a Pratesi è molto cordiale e ha pugno ferro, è inconfondibile la sua preparazione.

Mi sento già a mio agio e non vedo l’ora di scoprirne di più.

13/04/2015

Caro diario, oggi abbiamo fatto un bagno nella cultura popolare di Roccella, bella esperienza, mi sento arricchita. L’esperienza più emozionante fin’ora è stata la prova dell’abito da debutto (da sposa, bianco, ampio, stupendo), è stata un’emozione che rimarrà indelebile nel mio cuore e nella mia mente. Principessa per una notte. È stata una giornata piena, ho appreso dalle lezioni nozioni di estetica e altro. Mi sento soddisfatta di quello che sto facendo. Ballare il Valzer in coreografia di gruppo e di coppia, esperienza irripetibile credo. Cenerentola per una sera.

 

14/04/2015

Caro diario, oggi mi sono immersa nella storia greca a Reggio Calabria, è stato bello visitare il museo ed essere accolti dal vicesindaco per arricchire il mio bagaglio culturale, ho arricchito anche quello del gusto da Cesare con un gelato davvero squisito!!!. Mi piace stare a contatto con Andreina, lei è molto moderna e materna, mi ha fatto venire nostalgia di casa. Poi ho pensato che io sono a casa e che voglio vivere questa esperienza in modo maturo e da sola.

 

15/04/2015

Caro diario, oggi abbiamo visitato Gerace, esperienza da rifare, bellissima, è nata anche una collaborazione con delle tessitrici a telaio per abiti da sposa. Tornando ci siamo fermati in gioielleria a misurare il collier di perle, sempre più bello, fa subito regalità. Nel pomeriggio con Parazzoli ho fatto delle pose fotografiche: una bella esperienza, mi sono sentita importante. Fare poi lezione con Giovanna, non ha prezzo. Mi piace troppo; è una donna forte, elegante, di polso e con grande carisma, sto imparando tanto da lei.

 

16/04/2015

Caro diario, oggi siamo a Placanica, bellissimaaaa. La mia compagna ha avuto un mancamento, ha dovuto fare dei controlli, e io ho cercato di farle da angelo custode. Le voglio bene davvero. Siamo state tutte poi intervistate da Telemia, è stato bello, me la sono cavata nel rispondere alla domanda. È stata una giornata faticosa e stressante, ma anche galante perché il sindaco di Placanica ci ha accolto con delle rose rosse bellissime, romantico no?

È stata anche una giornata spirituale perché abbiamo visitato il Santuario della Madonna dello Scoglio. Avevo bisogno di un po’ di forza e la Madonna sicuramente me l’ha donata. Oggi mi sono sentita esploratrice.

 

17/04/2015

Oggi, caro diario, è stata una giornata da ricordare per la vita, ricca di emozione e patos. Sono stata intraprendente, nonostante fossi un po’ timorosa di sbagliare. La sfilata è andata bene, e l’esperienza con Rino Napoli (con il canto) è stata ricca. Il canto fa bene all’anima. Devo dire che non mi aspettavo tanti consensi, ora le mie compagne e gli ex cadetti vogliono che canto sempre. Ho raccolto un po’ di frutti, se così si può dire. Per descrivere questa serata in una parola: un sogno. Mi sono divertitaaaa! Mi mancherà tutto questo, grazie Giovanna Pratesi! Grazie Gio!

 

18/04/2015

Caro diario, oggi è stata una giornata faticosa, piena di prove. I ragazzi sono simpatici. Finalmente sta arrivando il finale di questa favola. Dopo trucco, parrucco, foto e tanto altro è arrivato il momento di scendere quella imponente scalinata; prova superata, è stato emozionantissimo!! Dopo la coreografia, quasi precisa, è iniziata la cena, il sottofondo arpa e violino, poi Rino con la sua band. Dopo la lunga serata è arrivato il momento di eleggere la vincitrice: posto meritatissimo da Tiziana. E poi è arrivato il momento della damigella. Quando ho sentito il mio nome non ci potevo credere!! Io incoronata per le mie qualità!! Tutti hanno detto che me lo sono meritato! E io ancora non ci credo! Abbracciare Giovanna mi ha fatto scoppiare in un pianto ininterrotto e vedere l’approvazione di tutti mi ha commossa. Non avere i miei qui mi è dispiaciuto, ma sono troppo felice adesso per pensarci. Tutte meritavano quella corona e io sono stata ritenuta in grado di portarla. Non ci posso credere!

La serata è finita e con mio grande rammarico devo tornare alla vita normale. Un ricordo indelebile nel mio cuore, una medaglia che mi rimarrà per sempre.

Il Ballo delle Debuttanti è TANTA ROBAAAA!!

TIZIANA DE LUNA

 

15/04/2015

Un’emozione grandissima. Un’occasione unica. Finalmente la possibilità di abbandonare per qualche giorno il tran-tran della vita quotidiana per dedicarmi solo a me stessa, per socializzare e diventare complice con le altre ragazze.

E poi…gli abiti, il trucco, la cura di se stessa. Tutto troppo bello!

 

19/04/2015

Ore 04.15 del mattino. Le luci si sono spente ed il sipario calato! Le coroncine sono state riposte e i lunghi vestiti lasciano spazio al pigiama di tutti i giorni.

Le luci, le foto, i vestiti, il trucco ed il parrucco. Tutto progettato per girare la testa, per inebriare i sensi. La vita domani ricomincia a scorrere. Con le sue pause e i suoi giorni no. Ma quando tutto tornerà “normale” porterò con me il ricordo di questa splendida serata.

Quando tornerò, ed a volte mi sentirò sola, mi ricorderò di questa esperienza, di quando, sconosciuta a tutti, ho stretto forti legami, ho raccolto sorrisi e complimenti che potrebbero bastarmi per tutta la mia vita.

Questa esperienza mi ha ricordato l’emozione che ho provato più di un anno fa alla mia laurea. La sensazione di essermi goduta un’esperienza fino in fondo, di aver partecipato a modo mio, senza maschere.

Ciò che ho vinto non è il gioiello, la fama o la corona. Tutto piano piano diventerà un ricordo. Ma qualcosa resterà per sempre: la fiducia in me stessa e nelle mie capacità, che alla fine mi porta a cavarmela sempre, in ogni situazione. Ma il merito non è tutto mio! Ho accanto una persona che non è solo il mio fidanzato, ma anche il mio amico, il mio confidente. La sua famiglia è la mia famiglia e tutti loro mi incoraggiano ad andare avanti ed a migliorare, mi offrono la loro spalla su cui piangere e sanno farmi tornare il sorriso.

Sono una ragazza fortunata.

Solo un retrogusto amaro: qualcuno che avrei voluto con me. Avrei voluto che mia nonna fosse ancora qui con me, che mi chiamasse per dirmi “brava”. Sono sicura che mi avrebbe detto: “ Sarai la più brava”, come ogni amorevole nonna.

I momenti felici sono sempre così; dietro il sorriso si cela sempre un’ombra di tristezza e malinconia. La mia discesa la dedico a mia nonna Clara. Ed anche qui, come alla mia laurea, le dedico questa frase, ancora una volta impressa con l’inchiostro, perché di lei resti traccia:

“A colei che seppe insegnarmi la virtù della pazienza e mi trasmise la gioia dell’esistenza”.

Ciao Nonna Clara…la tua debuttante

MARIANGELA BIFANO

 

WOW!!! Queste tre lettere racchiudono quella che è stata questa giornata, dal primo impatto, alla prova-abiti e per finire al “giro fuori porta” alla festa della S.S. Annunziata a Gioiosa, con il magico “furgoncino” (alias pulmino) gentilmente preso in prestito dall’Hotel, eccezionalmente condotto dal “fotografo bionico”!

Giovanna è la donna completa, alle quale tutte aspiriamo; le compagne sono perfette…quelle con le quali vorremmo stare anche il resto dei giorni, perché ci sembra di conoscerci da sempre!

La scrittura è tremante a causa della stanchezza…mi rifarò domani!

 

13/04/2015  Ore 00:24

Un po’ tardino, lo so, ma è l’unico “spazietto” di tempo libero che ho trovato per potermi dedicare a “il mio diario”, qui…sul letto dell’Hotel!

Sto vivendo le giornate così intensamente che ho dimenticato il resto del mondo (quando si dice appunto “staccare la spina”)…pensare che oggi mia madre mi aveva data per dispersa ed, allarmata, ha rintracciato la signora Giovanna per avere mie tracce!

Allarmismi a parte, non sarò moto prolissa (anche se ciò è contro la mia natura) proprio per motivi pratici (di stanchezza mentale e fisica), ma sono felice perché ciò è appunto sinonimo del fatto che è stata una giornata attiva e ricca di emozioni, ma sono pronta a rivivere il domani in modo ancora più energico e propositivo!

Domani, in ogni caso, spero di potermi dedicare di più alla “scrittura”, perché c’è davvero tanto da dire, anche se i sogni come questo sono molto difficili da esprimere... ma ci tengo comunque a poter racchiudere tutto quello che posso affinché questo ricordo possa essere INDELBILE.

Ora mi cala la palpebra…a domani per un nuovo…PARADISIACO ….GIORNO!

 

14/04/2015

E mi ritrovo ancora qui….a scrivere di me, di “noi” a vivere questa esperienza in un “mondo parallelo”.

Giornata “bomba” anche oggi, peccato che solo il mal di stomaco mi abbia rovinato alcuni momenti…

A parte questa problematica, essendo una persona molto estroversa, in genere non fatico molto quando devo integrarmi in un ambiente, ma in questo caso è stato proprio il top…veramente una tappa importante che rimarrà indelebile nelle nostre menti, un po’ come il giorno del nostro matrimonio! Dunque quando si dice che questo è un evento unico, lo è davvero in tutti i sensi!!!

Oggi, quando abbiamo “provato” la coreografia che stiamo preparando per il gala, mi è sembrato di essere la protagonista di un libro di favole, oltre ogni realtà, quella che spesso ci asfissia e dalla quale si desidera staccare e cambiare vita per almeno n po’…e “puff” desiderio avverato!!

La professionalità di Giovanna Pratesi e di tutto lo staff mi ha sorpresa, valicando ogni aspettativa….

Questo è dunque un evento “più”, e più passano i giorni e più me ne rendo conto!

Non smetto di sottolineare che finalmente ho trovato un evento completo in tutte le sfaccettature più positive, che dunque non si limitano alla mera bellezza, ma che spaziano dalla cultura al divertimento.

Dunque anche oggi “GRAZIE GIO” e a domani per un altro tassello al puzzle di “Cenerentola” (con la speranza di non perdere davvero la scarpetta sabato!)

 

17/04/2015

Lo so…riscrivo solo oggi, ma per una giusta causa: negli ultimi due giorni il mio stomaco è peggiorato ed i momenti in cui sono stata in camera mi sono riposata. Non mi andava, inoltre di riempire le pagine di ieri e avant’ieri oggi “falsamente”. Ora sto meglio, sono di nuovo carica e pimpante per poter continuare a vivere a pieno questi ultimi due giorni magici!

Le mie medicine: la lezione e serata di ballo (presso il locale “La Calura”) qui a Roccella: ci siamo “sbizzarite”!

In questi giorni ho potuto capire ed apprezzare il più grande regalo che il “Ballo delle Debuttanti” e Giovanna mi hanno dato: delle amicizie super!

Tutte le ragazze mi sono state vicine “a flotta” nei momenti di bisogno, anche in quelli impensati (si sistemavano a mo’ di “posto di blocco” quando facevo la doccia per assicurarsi continuamente se stessi bene o mi servisse qualcosa). Ma più di tutte la mia compagna di stanza Giusy, che mi ha fatto un po’ da mamma/sorella/balia …ecc!

Ieri notte, nei momenti più critici del mio mal di pancia, non appena mi capitava di svegliarmi, la trovavo con gli occhi spalancati a farmi la veglia.

Si, al di là di tutto, che mi è sembrato favoloso, questa è stata la mia grande “vittoria”.

PS: anche Giovanna si è preoccupata tanto per me e mi è stata vicino come una mamma, ma da oggi, come detto, torniamo a sorridere insieme, anche perché stasera c’è la grande serata…vado a prepararmi…mentalmente e materialmente!

 

18/04/2015

Ci siamo! È giunto il grande giorno, che racchiuderà una serata ricca di emozioni: quella di indossare nuovamente l’abito dei nostri sogni (personalmente per la prima volta), di ballare con il “nostro”cadetto e, perché no, anche la pura di cadere dalla gradinata!

Un mix di sensazioni che mi tengono viva!

Essendo l’ultimo giorno mi viene da guardare indietro e ripensare a tutti i momenti vissuti, ma il pilastro ha un solo nome: Giovanna! Non smetterò mai di ringraziarla per le dritte e gli insegnamenti di vita impartiti, preziosissimi per me che da studentessa in legge, ho voglia di conoscere tutti i tipi di regole che mi saranno molto utili e mi aiuteranno a vivere meglio il tipo di vita alla quale aspiro.

Non penso cose tipo “ora mi sento una principessa”, ma questa esperienza rientrava nei miei sogni di ventenne: mi ritengo dunque fortunata per averla potuta realizzare.

Non dimenticherò mai tutti coloro che si sono pazientemente dedicati a noi ragazze…e sono sicura che quando “le luci dei riflettori” spegneranno, ripenserò a questa esperienza con tanta felicità nel cuore, ma anche tanta nostalgia di tutto quello che si è vissuto in questo “castello fatato”. Auguro davvero ad ogni ragazza di vivere questa esperienza a 360 gradi proprio come ho fatto io!

JERINÒ KIMBERLY 

 

Un sogno realizzato .. Questa è la definizione di questa magnifica esperienza, di questo traguardo raggiunto per me..

Fin da piccola guardando la principessa Sissi in tv mi immedesimavo e sognavo di diventarla anche io.

Questo è stato un modo per conoscere, per aprirsi con nuove persone, per fare amicizia e per condividere insieme 7 giorni intensi, da mattina a sera ... 

Ringrazio immensamente in primis la Signora Giovanna per tutto quello che ha fatto per noi, per averci dedicato molto più del suo tempo e ringrazio anche tutte le altre debuttanti, i cadetti, Andreina Tassone, LukàLook, Stefania Loccisano, Silvana Pelle, Aldo Gentile e il fotografo Ciro Iorio per questa unica esperienza. 

Devo dire che tutto questo lo dobbiamo anche alla bellissima location "Il Parco dei Principi" che ti permette davvero di vivere una favola.

Spero con tutto il mio cuore di poter andare a Stresa l'anno prossimo, di poter partecipare anche lì..

Aggiungo soltanto che rifarei tutto dall'inizio alla fine e non perché son stata la vincitrice ma perché davvero tutto questo mi ha fatto capire che i sogni si possono realizzare ...


PURICELLI ALESSIA 

 

Partecipare al ballo delle debuttanti è stata un'esperienza magnifica, abbiamo visitato luoghi stupendi e non pensavo di ricevere un'accoglienza cosi calorosa in una terra che non avevo mai visitato!

Ho incontrato persone stupende che spero, nonostante la grande distanza, di rivedere presto!

Ringrazio infinitamente Giovanna e tutto lo staff per continuare a portare avanti questo evento che spero sempre più persone possano conoscere e apprezzare.

Il ballo delle debuttanti non è una semplice sfilata o un concorso di bellezza ma un vero e proprio percorso che ti cambia: sento di essere cresciuta e maturata molto, ho fatto cose che non avrei mai pensato di riuscire a fare e sono più sicura di me stessa!

Alle ragazze che leggono voglio dire non lasciarsi frenare dalla timidezza o dalle paure ma di mettersi in gioco perché sono sicura che non ve ne pentirete!

Un bacio, a presto!


LUCENTE ELEONORA 

 

Un giorno, uno come tanti, in un periodo particolare della tua vita, tra un libro, un colloquio di lavoro e il girovagare su FB, ti ritrovi la possibilità di vivere emozioni che avevi sempre sognato e mai pensato di poterle provare. Ma non si possono descrivere si devono vivere 💕!

Nella vita vola solo chi osa farlo ed è vero! Sognate, non smettete mai, perché molto spesso i sogni si realizzano basta ascoltare solo se stessi e volerlo.

Grazie a te Giovanna Pratesi e tutto il tuo Staff, per avermi dato la possibilità di trascorrere questa meravigliosa esperienza divertente e formativa, " VOI" che avete avuto la forza e la capacità di riuscire nelle piccole cose e nei gesti quotidiani ad entrare in ognuno di noi e conoscere il nostro animo.

Grazie, perché il miglior riconoscimento  (inaspettato per me), non è ciò che se ne ricava ma ciò che si diventa grazie a essa.

Grazie amiche di avventura, ex Deb, Deb 2017 Calabria, grazie a tutti di vero cuore!


CIAVARELLA GIULIANA

 

Salve! Sono Giuliana Ciavarella e quest'anno ho avuto la fortuna di partecipare al "Ballo debuttanti Calabria". Grazie a questa bellissima esperienza ho conosciuto persone speciali, passando insieme a loro una settimana impegnativa ma piena di emozioni...Ringrazio tutta l'organizzazione, i cadetti e la signora Giovanna Pratesi per la stupenda riuscita di questo evento fantastico e che ricorderò per sempre.


ROSSINI GIULIA

 

05.03.2016…. 29.04.2017, due date diverse ma accumunate da un unico sogno: il Ballo Debuttanti di APEVCO, prima a Stresa al Regina Palace Hotel, poi a Roccella Jonica al Parco dei Principi. Inizialmente ero scettica sulla possibilità di partecipare al Ballo in Calabria perché in qualche modo mi sembrava ripetere l’esperienza già vissuta a Stresa, poi ,però,  mi sono lasciata travolgere da questa nuova avventura, da questo nuovo viaggio e ho capito che i due eventi sono così diversi che non si possono paragonare, cambia tutto: location, ragazze, cavalieri, docenti, luoghi delle escursioni, abiti e… scala da cui scendere al Gran Debutto! A non cambiare, a rendere possibili e reali queste due favole è l’ organizzazione impeccabile di APEVCO. Ora capisco fin in fondo e condivido pienamente perché tante ragazze partecipano sia a Stresa che in Calabria e alcune ripetono anche più volte questa magica esperienza: il legame che si crea tra deb, ex deb, cavalieri e staff è un qualcosa di raro, un clima sereno e senza invidie e gelosie in cui si fa veramente gruppo sfidando tutto, anche la distanza, e sostenendoci a vicenda. Non dimenticherò mai la settimana preparatoria che, pur essendo scandita in tempi ben precisi e rigidi, pur essendo per certi aspetti stancante, regala momenti indimenticabili nella loro semplicità : la colazione tutte insieme, le escursioni sul pulmino in cui parlavamo, ci aprivamo le une alle altre ogni giorno in più, il pranzo, le lezioni, le risate ma anche i momenti no, le lacrime , le preoccupazioni condivise, le insicurezze che man mano si superavano insieme, fino alla serata più attesa, quella del Gran Gala. E’ difficile descrivere a chi non l’hai vissuto cosa si prova mentre si indossa quello che per una sera è il TUO abito da favola, mentre ci si vede più belle grazie agli hair stylist e makeup artist, mentre si aspetta impazienti che venga pronunciato il tuo nome sulle scale cercando di non cedere alla commozione,all’ansia per la discesa e per la coreografia, mentre si balla e non sembra vero, sembra di vivere un sogno. Quella sera TUTTE siamo vincitrici, non solo chi verrà incoronata debuttante dell’anno e le sue damigelle… tutte vinciamo qualcosa soprattutto con noi stesse: vinciamo le nostre paure,le nostre timidezze e insicurezze, vinciamo le amicizie che si creano e che durano, la grande famiglia APEVCO che poi diventa difficile, anzi impossibile lasciare. Grazie di tutto, grazie delle emozioni che mi avete regalato, grazie dei sorrisi, degli abbracci, del sogno che ho vissuto, delle importanti e preziose lezioni, delle gite in luoghi che non conoscevo, grazie di essere così come siete… speciali!

Per me non sarà mai un addio ma sempre e solo un arrivederci.


DIENA ANNALAURA

 

Aver avuto la possibilità di partecipare al ballo delle debuttanti 2017 nella mia amata terra Calabrese è stata un'esperienza splendida, che mi ha riempito il cuore di una gioia grande.

Da vera calabrese posso con grande orgoglio asserire di aver realizzato un sogno riscoprendo e valorizzando attraverso escursioni effettuate nella settimana preparatoria meravigliose località della bellissima costa Jonica, tra cultura, tradizione e storia.

Sarò eternamente grata a tutte le persone che hanno permesso la realizzazione di questo bellissimo sogno anche in Calabria come nelle favole sulle note di famosi valzer e quadriglie, tutto in una cornice da favola, L'Hotel Parco dei Principi di Roccella Jonica(RG)


COGNETTA ANGELICA 

 

Il Ballo delle Debuttanti Calabria non è un semplice ballo, ma un vero e proprio percorso culturale, scoprendo le meraviglie paesaggistiche e gastronomiche che ci offre la splendida terra calabrese, e personale grazie alle lezioni degli insegnanti. 

Le ragazze, rappresentano la mia famiglia in questa esperienza.

Vivere con loro la settimana intensamente mi ha dato la possibilità di conoscerle, con le loro diverse storie ed esperienze, ma soprattutto scoprirmi, apprezzarmi e valorizzarmi. 

Le serate della Sfilata e del Ballo ricche di emozioni sono state il coronamento di un sogno, una festa di gioia condivisa con tutti i partecipanti. 

Un’esperienza che porto nel cuore con un grande sorriso, occhi luminosi e un pizzico di nostalgia.

Da fare e da rifare.

A Giovanna Pratesi, organizzatrice dell’evento, a tutto lo staff, trucco, parrucco, gioielleria, atelier, coreografa, hotel, ai cavalieri, veri cavalieri, alle ragazze, le mie ragazze, Grazie


MARIA YLENIA CARBONE

 

Aver partecipato al Ballo Debuttanti Calabria , ancora una volta, condividendo delle nuove emozioni con delle ragazze diverse dallo scorso anno, indossando un nuovo vestito e accompagnata da un nuovo cavaliere, mi ha permesso di vivere e di riprovare le stesse emozioni che ho provato nel 2013.

Giovanna Pratesi, organizzatrice del ballo, è riuscita a creare un mondo parallelo a quello che viviamo giornalmente.

In una settimana, noi ragazze, visitiamo la meravigliosa costa ionica, effettuiamo varie lezioni e veniamo ospitate dal bellissimo hotel Parco dei Principi sia durante la settimana preparatoria, sia la sera del Gran Debutto.

Un caloroso ringraziamento lo dedico proprio a tutto lo staff del Parco dei Principi che ci ha accolto e ha soddisfatto ogni nostra esigenza.

Nel lontano 2013 sono entrata a far parte della grande Famiglia del Ballo Debuttanti Stresa e Calabria.

Ogni anno, ho modo di conoscere delle persone meravigliose e di stringere dei nuovi rapporti con loro.

Infatti, i legami tra debuttanti, cavalieri e tutto lo staff organizzativo, iniziano per caso, tra una risata e una figuraccia, durante un'escursione, in hotel o dopo aver sbagliato un passo di danza.

In questi quattro anni ho incontrato delle persone fantastiche. Ho conosciuto la mia piccola Elena e Arianna, che è diventata una persona a me molto cara, ma anche tante altre ragazze con cui riesco a condividere con loro, ancora oggi, delle giornate meravigliose.

Ho incontrato Stefania e Silvana, due donne fantastiche che riescono a trasmetterti tanta allegria, tanta positività e riescono a far sorridere chiunque. Loro, con le loro mani, sono riuscite a creare un gioiello meraviglioso per tutte noi Debuttanti.

Grazie alle mie compagne di viaggio e in particolare a Valentina e Alessia, ma anche i nostri cavalieri storici Stefano e Giovanni

Grazie a tutti i truccatori, a tutti i parrucchieri e all'atelier che sono riuscite a renderci bellissime in una sera magica dove tutti i riflettori erano rivolti a noi Debuttanti e ai nostri fantastici cavalieri.

Grazie a Giusy perché ha permesso a tutte quante noi di sfilare con le sue fantastiche creazioni accompagnati dai meravigliosi gioielli di Silvana Pelle.

Grazie alle nostre fantastiche maestre di Ballo, in particolare a Andreina che mi ha insegnato che anche se la vita ci presenta alcune difficoltà, noi dobbiamo affrontarle senza mai perdere la speranza.

Infine, ringrazio lei, colei che ha reso tutto possibile, colei che ogni anno si impegna a realizzare questo evento, anche a chilometri di distanza, colei che ci insegna ad apprezzare tutti i nostri difetti cercando di migliorarci, colei che nonostante tutto è con noi, colei che ci trasmette un amore infinito senza chiederci mai nulla in cambio. Giovanna sei e resterai, ai miei occhi, una persona meravigliosa e colgo l'occasione per farti "in bocca a lupo" sperando sempre al meglio.


VALENTINA MASCARANA

 

Ciao a tutti sono Valentina,

avevo già partecipato al ballo delle debuttanti a Stresa un mese fa, quando mi è stata data la possibilità di partecipare anche a questo evento in Calabria non ho esitato un attimo ad iscrivermi. 

Ringrazio tutta l' associazione APEVCO, molto organizzata e precisa in tutto quello che fa, sopratutto Giovanna Pratesi che ancora una volta è stata impeccabile in tutto. 

Ho visitato posti meravigliosi, visto un mare incredibile e sopratutto conosciuto persone molto disponibili e gentili. 

Ho trovato delle persone fantastiche che hanno condiviso con me questo percorso, sia le mie "compagne" di viaggio, sia i cavalieri, con tutti si è instaurato un rapporto bellissimo fin dal primo giorno. 

Credo che un anno senza il ballo sia difficile da immaginare...

È un esperienza che, se ti viene data la possibilità di fare, devi cogliere l' occasione al volo! È praticamente un sogno che diventa realtà! Anche perché ogni ragazza sogna di vivere una favola ed essere principessa almeno per una notte!


JESSE SCALI

 

Sono Jesse Scali e ho partecipato, per la seconda volta, al Ballo delle Debuttanti Calabria 2017.

Ho conosciuto ragazze stupende con le quali si è subito creato un legame tanto è che non passa giorno in cui ci sentiamo parlando del più e del meno, ma soprattutto ricordando tutto ciò che è avvenuto in quella magnifica settimana. 

Una settimana che di sicuro mi ha fatto battere forte il cuore, mi ha fatto sentire di nuovo una principessa nell’Hotel “Parco dei Principi” di Roccella J. in cui abbiamo passato una settimana da sogno con cavalieri stupendi e gentilissimi che ci hanno trattato come vere Principesse.

Parteciperei anche una terza volta perché oltre a rivivere momenti indimenticabili potrei rivedere la signora Giovanna e tutto il suo staff che ringrazio per avermi dato queste opportunità. Sono finalmente riuscita a realizzare un sogno nel cassetto che avevo fin da bambina grazie all’organizzazione, ai docenti, allo staff dell’Hotel “Parco dei Principi”, alle ragazze e agli impeccabili cavalieri che hanno condiviso con me questa esperienza.

L'ansia del debutto c’è, ma vale la pena di viverla …… dopo aver disceso il primo gradino non pensi più a nulla… sei avvolta da uno stato di grazia… proprio come vivere un sogno…

Il mio consiglio è di buttarsi in questo mare di opportunità dove si imparano tante cose utili per la vita futura. Uno degli aspetti più significativi della manifestazione, infatti, è la formazione culturale attraverso lezioni impartite da docenti qualificati unitamente alla promozione turistica del territorio calabrese attraverso escursioni turistico-culturali.

Quindi non abbiate paura perché la paura ostacola la realizzazione dei nostri sogni!